“Adàm”, un uomo solo, fragile e forte
Per Vincenzo Coppola il Re é nudo

Adàm è un uomo solo, è una creatura che si trova in un ambiente sconosciuto, circondato da quello che sembra un giardino. La gestazione non avviene in maniera naturale, lui appare, l’embrione è coperto di soli veli, ma nasce già come uomo adulto. Riconosce il suo viso, i suoi componenti, le sue mani, acquisisce la […]

Enrico Basile, parigino napoletano
“La mia casa é dentro di me”

  Abbiamo incontrato Enrico Basile, attore e regista napoletano, durante le vacanze in città. Da anni infatti Enrico vive a Parigi, ma non dimentica il legame con la sua terra. L’occasione é buona per fare un po’ il punto della situazione, con lui, del percorso umano ed artistico che ancora può regalare tante sorprese. “Figlie […]

Un cane devastato, un cittadino irrisolto<brcomiche dell’incoscienza

Ogni artista ha delle costanti, stilistiche e tematiche, e così pure il duo Rezza-Mastrella, ormai da un trentennio sulle scene, e agli onori della cronaca e della critica, mostri sacri dello sberleffo e della critica esistenzial sociale, ed abili a coinvolgere il pubblico nel gorgo della decostruzione attraverso un abile mix di comicità alta e […]

Con Play Duett (terza edizione) torna la suggestiva polifonia di voci evocate da Taiuti e Musella.

Un’operazione liturgica nel senso più ancestrale del termine, quella proposta con Play Duett (terza edizione) dai bravissimi Tonino Taiuti e Lino Musella che, fisicamente immersi nelle affascinanti creazioni visive e visionarie dell’artista Antonio Biasucci, evocano voci, suoni e linguaggi provenienti dalla memoria del teatro, del territorio e della propria ricchissima formazione attoriale. La storica sala […]

Tragedia ben temperata e lampi caravaggeschi

  Un ardimento apparentemente anacronistico quello di Alessandro Machia nel riportare in scena un testo come il ‘Torquato Tasso’, di Goethe (Roma, Teatro Tordinona – 20-22.12.2023), con il suo andamento apparentemente classicheggiante e filosofeggiante, il suo ritmo razionale, settecentesco, lento, talora arcadico persino. Tuttavia, entrandovi, si scorgono aprirsi derive shakespeariane impreviste, nel seguire le volute […]

L’ascesa dei soprano e il declino dei castrati
Alla Domus Ars ecco “Voce dal sen fuggita”

FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL’700 MUSICALE NAPOLETANO Sabato 9 dicembre ore 20.30 DOMUS ARS Via Santa Chiara, 10 Napoli VOCE DAL SEN FUGGITA Dai castrati ai soprani, la rivoluzione di un’epoca di Antonio Mocciola Giuditta Pasta Gabriella Colecchia mezzosoprano Giovan Battista Velluti Antonio D’Avino attore e con la partecipazione di Andrea Cancelliere Simonetta Tancredi pianoforte Regia Diego Sommaripa Testo Antonio Mocciola Musiche di Zingarelli, Vaccaj, […]

“Hybris”, ovvero la deriva dell’essere umano

L’ultimo lavoro di RezzaMastrella, candidato come miglior spettacolo teatrale ai premi UBU 2023, è di scena al Teatro San Ferdinando di Napoli fino al 3 dicembre. La porta è la linea di demarcazione tra due mondi: l’interno e l’esterno, il dentro e il fuori. Per quanto essi sembrino mondi incomunicabili e contrapposti, i confini sono […]