Oggi ho avuto il piacere di intervistare Francesca Testasecca, personaggio televisivo ed ex modella italiana, vincitrice nel 2010 della 71ª edizione del concorso di bellezza Miss Italia.

Buonasera Francesca, come stai vivendo questo momento?

È un momento molto pesante per tutti, ma nonostante le difficoltà del caso mi ritengo fortunata per non aver perso nessun caro a causa di questo maledetto virus.

C’è una persona a cui hai dedicato la vittoria di Miss Italia?

Ho dedicato la vittoria a più persone, tutte quelle che mi hanno sempre sostenuta e sono state al mio fianco negli anni.

Se dovessi scegliere, preferiresti la televisione o il cinema?

Amo entrambi, anche se nel tempo mi sono sentita più portata per la tv: in televisione mi sento più libera e spontanea. Ammetto comunque che aver preso parte alle riprese del film Il ragioniere della mafia mi ha molto emozionata!

La tua canzone è il tuo film preferito.

Ascolto vari generi musicali, ma resto un’amante di Lucio Dalla, De Andrè e Fabio Concato. Non potrei mai citarti una sola canzone, me ne piacciono troppe! Per quanto riguarda i film ti dico senza ombra di dubbio Vento di passioni.

Il sogno che avevi da bambina.

Da piccolissima sognavo di diventare una ballerina, poi, crescendo, avrei voluto fare l’assistente di volo!

Hai diversi tatuaggi, come è nato questo amore?

Ho sempre avuto l’amore per la scrittura e le scritte! Prima di iniziare a tatuarmi, scrivevo sui muri e sulle porte della mia camera. Amo i disegni e le citazioni, soprattutto dei film e delle canzoni.

Che ricordi hai dell’esperienza di Ballando con le stelle?

Ho un ricordo meraviglioso di Ballando! È stata un’ottima esperienza ed opportunità, che rifarei altre mille volte!

Secondo te sono cambiati i canoni di bellezza da quando hai vinto miss Italia?

È un fatto innegabile i canoni di bellezza cambiano in continuazione, in base ai periodi e alle mode. Però ti confesso che personalmente sono legata a gusti un po’ rétro!

Come ti vedi tra 10 anni?

Non riesco ad immaginarmi tra una decina di anni. L’unico augurio che mi sento di farmi è quello di seminare bene e lavorare sodo.

Come vivi i social?

Non sono molto avvezza con i social, preferisco la vita reale. Ad ogni modo mi applico costantemente per migliorare!

La vita è come un’eco: se non ti piace quello che ti rimanda, devi cambiare il messaggio che invii.

(James Joyce)

 Valerio Molinaro

Un ringraziamento particolare e dovuto va a Beppe Pettinato.

 

Francesca Testasecca:

Instgram

Facebook