Spettacolo teatral-musicale nel giardino della Biblioteca Comunale di Sesto Fiorentino dedicato ai Beatles e ai loro 50 anni di storia.

10555031_10152238143524786_742719071_nNel 1963 la Beatlesmania aveva inizio, nel 1964 il gruppo dei quattro sbarcò a New York; dopo pochi anni i Beatles si sciolsero lasciando amareggiati i fan di tutto il mondo. Non è solo la storia di una band musicale, ma di un’intera epoca di cui i Beatles sono l’icona. La nascita del gruppo e il modo in cui riescono a spopolare ha un che di romanzesco, per non parlare degli intrighi e dei misteri che ancora li circondano: è anche per questo che da piccole star sono diventati leggenda. Con “Beatles’ Drama”, in scena nel giardino dell’ex stabilimento della Richard-Ginori (oggi Biblioteca Comunale di Sesto) per la rassegna “Intrecci d’estate”, Eugenio Nocciolini e Gabriele Giaffreda narrano la scalata al successo dei quattro in uno spettacolo incalzante, alternando lo stile cronistico all’appassionato racconto di due fan sfegatati, accompagnati dalla cover band Beatles REVOLUTION ONE.

10543854_10152238144284786_2118143146_nÈ notevole la conoscenza quasi maniacale dei due fan/attori, i quali rivelano i dettagli di una storia a tratti inverosimile: come il primo incontro del gruppo nel bagno della scuola o le risse che scoppiavano durante i loro concerti nei locali, fino alla misteriosa telefonata in cui veniva rivelata al dj di Radio Detroit la presunta “morte di Paul” avvenuta nel 1966. Da quel momento in effetti i Beatles avevano iniziato una nuova era, con canzoni più visionarie, forse dando vita ai loro successi maggiori. Se fosse stata una scelta artistica o la conseguenza di un avvenimento inaspettato resta un dubbio che molti fan ancora non hanno risolto e che avvolge i Beatles di quel alone di fascino e mistero insieme.

Ma anche in seguito la loro vicenda ha continuato a tingersi di ombre e di sangue con il suicidio del loro manager Brian Epstein fino al tragico assassinio di John Lennon. Ed è con il colpo di pistola sparato contro di lui da un fan, Mark David Chapman, che si chiude lo spettacolo. Nocciolini e Giaffreda si soffermano sulle diverse tappe di questo mito musicale, a volte descrivendo i minimi particolari, altre lasciandosi andare all’immaginazione e interpretando loro stessi i personaggi di una storia davvero avvincente. Oltre alle note delle famose canzoni dei ragazzi di Apple Street, suonate dal vivo dalla loro cover band, lo spettacolo è alleggerito dall’ironia con cui i due attori svelano una trama spesso oscura e drammatica.

Sesto Fiorentino (FI) – BIBLIOTECA COMUNALE ERNESTO RAGIONIERI, 11 luglio 2014

Mariagiovanna Grifi

BEATLES’ DRAMARegia: Eugenio Nocciolini; Autore: Eugenio Nocciolini; Musiche dal vivo: cover band Beatles REVOLUTION ONE (Alessandro Fabbrizzi, Marco Zampoli, Tommaso Sottani, Lorenzo Cardelli); Interpreti: Eugenio Nocciolini e Gabriele Giaffreda.