Oggi ho avuto il piacere di intervistare Massimo Novati, youtuber conosciuto sul web con il nickname di Mocho. In un universo costellato da cibo light, il suo stile è completamente in controtendenza, esaltando con ironia e semplicità piatti tipici del junk food. Ogni suo video vi regalerà grandi risate e una fame pazzesca, parola del sottoscritto!

Chi è Mocho?
Mocho è il paladino della buona cucina, talvolta esagerata, sempre in prima linea per difendere il mondo dalle insalatine scondite. Mocho è Massimo, un ragazzo innamorato degli States con tanta tanta Fame!

Come mai hai deciso di aprire un canale YouTube?
Ho avuto l’occasione di pubblicare i primi video su un canale già avviato, e la risposta del pubblico è stata da subito super! Dopo pochi mesi ho sentito che potevo lanciarmi e aprire un canale tutto mio, dove dare libero sfogo alle mie follie culinarie, ma anche alla mia passione per gli Stati Uniti.

A gennaio 2019 ho firmato un contratto con la mia attuale Agenzia Realize Networks e, grazie al loro aiuto, a maggio 2019 è nato il mio canale MochoHF.

A cosa è dovuta la tua passione per il junk food?
Da un viaggio negli Stati Uniti quando ero bambino: eravamo in vacanza alle Bahamas con la mia famiglia e i miei genitori decisero di fare la classica gita a Miami: BOOM è stato amore a prima vista. Negozi Nike enormi, skater, hamburger giganti e patatine coperte di Cheddar, come potevo non innamorarmi?

Top 3 piatti della cucina americana.
Al primo posto metterei tutta la cucina Tex mex, poi ti direi Whole Pork della Carolina e come terzo il Lobster Roll.

Secondo te perché l’argomento cibo funziona così tanto sul web?
Perché è un argomento che vive di contrasti: c’è chi lo ritiene cibo spazzatura e chi, invece, ne è totalmente innamorato e come tutti gli argomenti in cui si crea discussione, si crea interesse.

Cosa salveresti del 2020?
Salverei il fatto che molti hanno dovuto reinventarsi: aziende, istituzioni, persone.  Per alcune persone è stata una scoperta stupenda.

Hai dei rimpianti?

L’unico rimpianto che ho è non aver studiato negli States al quarto anno di superiori: probabilmente non sarei più tornato. Ma fu una scelta d’amore.

Oltre al cibo che passioni hai?
Sono super invasato di musica, videogame, streetwear e sneakers.

Il primo viaggio che farai non appena si potrà tornare a farlo.
Credo New York: ci sarò stato una dozzina di volte, e ogni volta mi trasmette delle vibrazioni uniche (oltre che tanto tanto cibo meraviglioso)!

Novità in arrivo.
Spero di poter riprender presto Burger d’Italia, nel frattempo a Febbraio arriveranno delle nuove serie. Ed oltre a YouTube sto mettendo in piedi il mio canale Twitch: sarà un 2021 impegnato!

Valerio Molinaro