Alfonso Paola 02-2Platealmente riconosciuto come il capolavoro di Moliere, “Don Giovanni” è stata l’opera scelta da Alfonso Paola per il suo lavoro omonimo, portato in scena sul palco del Nuovo Teatro Sanità di Napoli. Tradizionale eppur molto personale l’idea proposta da Paola: un solo protagonista in scena per far conoscere al pubblico l’intera vasta gamma di personaggi che il teatro di Moliere ci ha regalato. Ecco quindi mettere completamente a nudo l’attore nel suo virare da un’emozione all’altra, senza uso di scenografie, costumi particolari né tanto meno una regia particolarmente viva.

E’ proprio questo il motivo per il quale “Don Giovanni” di Alfonso Paola può fa storcere il naso: chi ama un teatro attivo e più orientato verso l’azione non troverà particolare interesse nella sua versione, mentre chi ama indistintamente l’opera di Moliere può incontrare sicuramente validi stimoli per immergersi nella sua essenza, presentata in modo semplice e diretto, senza alcun fronzolo.

Gaetano Cutri