Il Concerto dell’UNOMAGGIO Taranto, organizzato dal Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi, giunge alla sua 4° edizione.

 

L’evento UNOMAGGIO Taranto – organizzato dal basso, autofinanziato, senza sponsor né appoggio politico – porterà sotto al palcoscenico del capoluogo pugliese oltre 100mila persone. Numerosi sono gli artisti che si esibiranno dal vivo: Litfiba (in studio per il nuovo album), Daniele Silvestri (in tour nelle principali città italiane), Afterhours, Ghemon, Levante, LNRipley, Beatrice Antolini, Ministri, Luminal, Teatro degli Orrori, Niccolò Fabi, Andrea Rivera, Renzo Rubino, Subsonica, Selton e Giovanni Truppi.

Il concertone di Taranto, che da tre anni ormai si propone come alternativa a quello di Roma, si svolgerà nel Parco Archeologico delle Mura Greche dalle ore 14.00.

 

UNOMAGGIO Taranto – la cui direzione artistica è affidata a Roy Paci insieme all’attore Michele Riondino e al contributo del cantautore tarantino Diodato – ospita inoltre il gruppo Punkreas, a seguito della pubblicazione, lo scorso 22 aprile 2016, dell’ultimo album “Il lato ruvido”.

 

A pochi giorni dalla sua uscita, il disco si è già posizionato al primo posto nella classifica Alternative e nei primi dieci album in quella generale di ITunes. “Il lato ruvido”, pubblicato per il consorzio di tre etichette indipendenti Rude Records, Garrincha Dischi e Canapa Dischi, è il decimo progetto musicale della band Punkreas, che il 1 maggio si esibirà sul palcoscenico del concertone di Taranto, 6° data dell’anteprima del tour.

Dal 1 giugno infatti, il gruppo ripartirà con le tappe estive del tour. Questo ultimo album è stato anticipato dall’uscita del singolo “In Fuga” feat. Lo Stato Sociale, uscito in anteprima su repubblica.it e dal brano 800 588 605” (il Numero Verde da contattare per denunciare gli abusi in divisa), a dimostrazione del profondo impegno sociale di un gruppo che si colloca come band militante in difesa delle lotte sociali.

Ma quella con Lo Stato Sociale non è l’unica collaborazione presente nel nuovo album. Altre importanti voci del panorama musicale italiano hanno partecipato al progetto dei Punkreas. Tra questi, i Modena City Ramblers nel brano “Modena – Milano”, il rapper Shiva nel brano “E va bene così”, Tito Faraci, autore del testo in “Picchia più duro”. A quest’ultimo brano è dedicata inoltre un’illustrazione esclusiva di SIO, il fumettista veronese che inventore del fumetto l’Uomo Scottecs.

 

                                                                                                                      Alessandra Lacavalla