PAROLE D’ARTE – VINCE “LA SPOSA DEL VENTO” DEDICATO ALLA FIGURA DELL’ARTISTA AUSTRIACO OSKAR KOLASHKA

Lunedì 14 maggio, al Teatro TRAM di Napoli, il direttore Mirko Di Martino ha annunciato il nome del vincitore del premio di drammaturgia “Parole d’Arte”, alla sua prima edizione. Il concorso era rivolto a testi teatrali che avessero come oggetto le figure di artisti, per dare la possibilità di rappresentarli nell’ambito della rassegna “Vissi d’Arte” che lo stesso Di Martino organizza nell’ambito dell’Estate a Napoli. Hanno aderito alla selezione circa cinquanta copioni provenienti da tutta Italia, di cui sei sono arrivati in finale, e  tra questi una giuria composta dal critico teatrale del Corriere del Mezzogiorno Stefano De Stefano, il drammaturgo e regista Fortunato Calvino, l’attrice Gea Martire, il regista Francesco Saponaro ed il giornalista Gianmarco Cesario ha deciso di premiare “La sposa del vento” del milanese Sergio Casesi, con questa motivazione: “Per aver raccontato la figura originale dell’artista austriaco Oskar Kokoschka, utilizzando l’ intensità delle immagini evocate, attraverso una scrittura cruda e al tempo stesso poetica.  Di grande interesse simbolico astratto e carnale la presenza della donna finta”. Di Martino ha poi annunciato che, per la rappresentazione del testo, organizzerà un bando tra le compagnie che vorranno partecipare alla rassegna “Vissi d’Arte” che sarà pubblicato nei prossimi giorni. “è un modo- ha aggiunto – per venire incontro a giovani e meno giovani ancora non affermati, un incentivo per far sì che il loro lavoro venga notato e considerato come merita.