lucca-comics-2016-zerocalcare-maxw-654Grandissimo traguardo quello tagliato proprio quest’anno da Lucca Comics & Games, prestigiosa manifestazione italiana che da ormai mezzo secolo celebra l’arte del fumetto in una delle più belle località della Toscana. In cinque decadi, l’evento si è ampliato, mutando aspetto rispetto alle mille passioni che il popolo geek ha deciso di accarezzare: dai fumetti si passa quindi ai giochi da tavolo al mondo delle serie tv, fino ad arrivare ai videogiochi di ultima generazione. Numerosi gli ospiti che anche quest’anno arriveranno a Lucca dal 28 ottobre al primo novembre, a cominciare da Frank Miller, maestro a cui dobbiamo la nascita di progetti come “Sin City”, passando per Hajime Tabata, invitato per accompagnare l’anteprima di Final Fantasy XV, uno dei più attesi giochi di ruolo per console, fino ad arrivare alla sempre gradita Cristina D’Avena che riesce sempre ad entusiasmare il pubblico con le sue immortali performance.

Dal 15 ottobre le mostre hanno già trovato collocazione in città, a cominciare dal Palazzo Ducale, per coinvolgere gli appassionati, e non solo, nell’atmosfera magica dell’evento, in attesa di far aprire i battenti ai vari padiglioni, dislocati in vari punti della città, pronti ad essere invasi da orde di accaniti giocatori di boardgames, sostenitori delle console di ultima generazione e nostalgici del fumetto di una volta, tutti uniti dalla grande passione per queste tipologie di intrattenimento. E’ stato il prolifico ed ironico Zerocalcare ad aver disegnato l’immagine dell’edizione 2016 di Lucca Comics & Games che, per celebrare le nozze d’oro con il fumetto, ha utilizzato “Gold” come simbolo, un’annata dorata che vedrà una sbocciare una vera e propria Walk of Fame all’interno del Golden Globe creato per l’occasione e la nascita di un francobollo commemorativo per ricordare il prezioso traguardo.

Gaetano Cutri