artissima logoSino al 8 novembre Torino si trasforma nella capitale internazionale dell’ arte contemporanea. La fiera torna all’ Oval nel capoluogo piemontese e presenta nei suoi 20mila metri quadrati l’ espositiva di oltre 207 gallerie provenienti da 35 Paesi diversi.

TORINO ancora una volta si presenta come una città capace di accogliere tutte le sfumature dei nuovi linguaggi creativi, offrendo un fine settimana all’ insegna dell’ arte contemporanea. Musica, cinema, danza , teatro e naturalmente arte. La fiera propone anche quest’anno un’ interessante spezzato di realtà attraverso un ricco programma.

Il “Contemporary art”, cartellone degli eventi presenti durante la fiera Artissima, avrà come sfondo  le Luci d’artista che illumineranno le strade e le piazze della città. Il week end continua, oggi 7 novembre con la Notte delle Arti che prevede l’inaugurazione sincronizzata di trenta esposizioni in altrettante gallerie, fruibili tutta la notte. Molto attese anche Paratissima, a Torino Esposizioni con oltre 400 creativi coinvolti, e The Others, esposizione sulla creatività giovanile sino ad 8 novembre negli edifici che un tempo ospitavano le carceri Le Nuove e la Borsa Valori.

Artissima 2014  ha visto lo scorso anno oltre 49mila visitatori, simili numeri sono attesi anche per questa edizione. Il successo di questa vasta affluenza è da attribuire alla direttrice Sarah Cosulichm che nel tempo ha saputo proporre la kermesse ad un pubblico sempre più vasto, attraverso un’offerta capace di attirare non solo esperti di settore, ma anche appassionati d’arte alla ricerca di nuove proposte creative. Già perché tra le varie caratteristiche della fiera sono  presenti  numerosi artisti emergenti , 35 Paesi differenti e 207 gallerie. Aspetteremo lunedì per vedere i risultati di questa Kermesse, nel frattempo non ci resta che goderci il weekend.

Simona Schiavone