“Il me che ami nelle tenebre” è una storia oscura.

Una pittrice scoprirà una musa particolare che potrebbe essere molto pericolosa.

Ro è una persona un po’ fuori dall’ordinario, è un’artista dopotutto, è la ragazza protagonista de “Il me che ami nelle tenebre

Si trova in un periodo difficile, perchè il suo agente ha bisogno di nuovo materiale per allestire una prestigiosa mostra.

La ragazza però ha delle serie difficoltà a trovare la spinta giusta per poter avere gli stimoli creativi adatti.

Sceglie così di trasferirsi ed andare a vivere in una casa dall’atmosfera spettrale che si dice sia addirittura abitata da spettri.

 

“Il me che ami nelle tenebre” è un’opera dello scrittore Skottie Young con i disegni di Jorge Corona, pubblicato da Bao Publishing.

Il volume dai colori brillanti e dalle vignette molto accattivanti mette in luce prima di tutto il tumulto interiore della protagonista.

Avere i giusti stimoli artistici non è una cosa semplice, soprattutto quando si è sotto pressione.

Per riuscire ad avere ciò che serve ci si può addirittura spingere a seguire delle strade molto pericolose.

Lo scoprirà la stessa Ro pagina dopo pagina, ammaliata da qualcosa che sembra essere solo nella sua testa, o forse no?

 

L’atmosfera principale di “Il me che ami nelle tenebre” può ricordare Tim Burton, sarà un volume molto apprezzato dai cultori del regista.

Le tinte horror sono perfettamente innestate in un lavoro psicologico che cattura e si fa leggere in modo scorrevole.

Skottie Young sa perfettamente come scrivere una storia intrigante e in continuo sviluppo, pagina dopo pagina.

Jorge Corona riesce con il suo tratto a mostrare (e a non mostrare) in modo sapiente e perfetto con disegni brillanti e ammalianti.

Il me che ami nelle tenebre” è quindi un’opera che può essere molto apprezzata dagli amanti dell’horror.

Ma anche da chi vuole una storia che cattura l’attenzione, magistralmente realizzata sia dal punto di vista narrativo che grafico.

Gaetano Cutri