Si-può-fare-castE’ partito già da qualche settimana un nuovo programma per allietare il pubblico del venerdì sera di Raiuno, ancora una volta in compagnia di uno degli ammiragli di rete, come Carlo Conti e con la speranza di bissare l’enorme successo ottenuto da “Tale e quale show”.

Il titolo è semplicemente “Si può fare” e rappresenta una nuova occasione per riportare il sano varietà di una volta in televisione attraverso sfide a coppie di un nugolo di (più o meno) vip fissi che avranno l’ardire di mettersi alla prova con situazioni e performance di certo non facili da imparare in una scarsa manciata di giorni.

Dalle più poetiche come librarsi magicamente nell’aria avvolti in due semplici drappi penzolanti dal soffitto fino alle più simpatiche prove d’abilità come il teatrino dei “piedi animati” o delle ombre cinesi, il gruppo di personaggi famosi dovrà regalare al pubblico, e alla giuria, quel che di meglio possono aver accumulato in repertorio.

86294Proprio come “Tale e quale show”, una giuria ha il compito di valutare coloro che si esibiranno, ma purtroppo proprio il trittico giudicante rappresenta la parte più debole della trasmissione: un inesistente Yuri Chechi, un Pippo Baudo che ormai dimostra in modo fin troppo pesante gli anni sul gobbone ed un’Amanda Lear, sicuramente dotata di gran simpatia ed irriverenza, ma che evidentemente non aspetta altro che la fine della puntata, non giovano di certo allo spirito di un programma invece interessante e molto godibile.

E’ piacevole infatti poter assistere ad un’esplosione di colori in una rivisitazione danzereccia di Bollywood da parte di Sergio Friscia o vedere in azione una coreografica Catherine Spaak armeggiare delle vistose buugeng, tanto per citare alcune delle performance già eseguite.

Nonostante si tratti di un tentativo già osato da “Reality Circus” a suo tempo in casa Mediaset senza grandi risultati, la professionalità di Carlo Conti riesce a dar lustro ad un format non nuovissimo, ma che può regalare, alla vigilia del weekend, qualche sana oretta di relax per gli stanchi spettatori da divano, nell’attesa che tornino le magiche trasformazioni della trasmissione bomba dai migliori ascolti dell’ultima stagione.

Gaetano Cutri