Festival Internazionale del ‘700 Musicale Napoletano XXI edizione 2021
 
16 Dicembre ore 20.00
MANUELA CUSTER
ITALICA FAMOSA: TRA DANTE E MERCADANTE
Sala Comencini Palazzo Zapata 
Piazza Trieste e Trento 48 
Napoli.

Dopo lo Strepitoso successi dell’Otello di Giuseppe Verdi al Teatro San Carlo di Napoli che vede Manuela Custer nel ruolo di Emilia la celebre cantante sarà protagonista dell’Evento italica famosa: tra Dante e Mercadante promosso nell’ambito del Festival Internazionale del ‘700 musicale napoletano e patrocinato del Comitato Nazionale per le Celebrazioni dantesche del 2021.
Sarà eseguito in prima assoluto “Inno a Dante” con musica di Saverio mercadante e poesia di Luigi Settembrini.

ITALICA FAMOSA: TRA DANTE E MERCADANTE

Manuela Custer soprano

Raffaele Cortesi pianoforte

Quartetto Dafne:

Samuel Angeletti Ciaramicoli Violino IFederica Barbali Violino IIPaolo Pasoli ViolaAntonino Puliafito Violoncello.

Sarà eseguito un brano inedito di Saverio Mercadante “A Dante – Inno popolare” su Poesia di Luigi Settembrini

Musiche di G. Rossini, F. Marchetti, H. von Bulow, F. Morlacchi, S. Mercadante, M. Pilati, G. Puccini

Un concerto di particolare interesse, sia per il programma di raro, se non rarissimo, ascolto, sia per la qualità dell’esecuzione.

Intitolato Un itinerario dantesco, possiamo osare affermare che, nell’ambito delle celebrazioni per il 700° anniversario della morte del sommo Poeta, esso costituisse uno degli appuntamenti più stimolanti per la cospicua selezione di composizioni su testi dell’Alighieri o su adattamenti tratti da essi.

La scelta invitava a riflettere non tanto sulla centralità di Dante quale summa della cultura del suo tempo e origine, in senso letterale, di quella a venire, ma su quali aspetti dei suoi versi abbiano colpito i compositori che vi si sono accostati e su come, nel periodo considerato, grosso modo dagli inizi dell’Ottocento alla prima metà del Novecento, sia mutato l’approccio compositivo. Il Concerto rientra nelle attività proposte dal Comitato Nazionale delle Celebrazioni Dantesche.