È una location d’eccezione a ospitare la 16esima Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria Più libri più liberi, l’evento editoriale più importante della Capitale promosso e organizzato dall’Associazione Italiana Editori.

Abbandonata la storica sede del Palazzo dei Congressi, dal 6 dicembre la manifestazione ha preso il via ne La Nuvola, il centro congressuale progettato da Massimiliano e Doriana Fuksas, uno dei contesti architettonici più interessanti e all’avanguardia d’Europa finalmente aperto al pubblico romano e non solo dopo più di dieci anni di attesa.

Roma, Convention Center – La Nuvola 20 11 2017
Più libri più liberi, conferenza stampa di presentazione
©Musacchio / Ianniello / Pasqualini

Dedicato esclusivamente all’editoria indipendente, Più libri più liberi ospita quest’anno oltre 1.000 autori e più di 500 appuntamenti, tra reading, performance musicali e incontri con gli operatori professionali. Tema centrale di questa edizione la legalità, approfondito con autori e ospiti non solo italiani per rendere conto di un quadro politico e sociale sempre più complesso e interconnesso.

Tra gli ospiti di questa edizione Romano Prodi, Pietro Grasso, Ezio Mauro, gli autori Andrea Camilleri, Teresa Ciabatti ma anche Asli Erdoğan, la scrittrice dissidente simbolo dell’opposizione al regime in Turchia. Protagonista di uno degli incontri della terza giornata, ha raccontato la fase drammatica che sta attraversando la letteratura turca e l’esperienza dura e radicale del carcere. “Sono quasi 170, ad oggi, i giornalisti e gli scrittori in prigione. Il mio Paese ha una lunga storia di repressione della libertà d’espressione – ha ricordato la scrittrice, rispondendo alle domande di Pierluigi Battista e Chiara Valerio – negli anni Novanta ci eravamo illusi che questo potesse cambiare, ma negli ultimi tempi tutto è tornato come prima”.

Continua l’interesse della manifestazione per la graphic novel, già al centro delle precedenti edizioni, con una serie di eventi e di incontri con autori molto apprezzati nel panorama editoriale italiano. Torna in questa 16esima edizione Zerocalcare, ospite alla Nuvola per presentare il suo nuovo libro Macerie Prime, un racconto corale sulle difficoltà di crescere e di scoprire il proprio ruolo nella società.

Spazio anche alla fotografia, quest’anno particolarmente valorizzata dalla Fiera, con una sezione interamente dedicata all’editoria fotografica, due mostre allestite nello spazio The Photo Book Cloud e l’incontro con Letizia Battaglia, una delle figure più importanti della fotografia contemporanea ospite della giornata conclusiva della manifestazione.

A essere senz’altro interessanti e positivi sono quest’anno i dati sul mercato dell’editoria elaborati da Nielsen per l’Associazione italiana editori e presentati in occasione dell’avvio della Fiera.

A crescere in particolare sono il numero dei piccoli e medi editori nazionali e la quota di mercato dei piccoli e medi editori nelle librerie, online e grande distribuzione. Un segno più che fa ben sperare soprattutto a ridosso delle festività natalizie, periodo in cui ci si aspetta un’ulteriore crescita.

Vincenzo Vasco

Photo Credits: ufficio stampa Più libri più liberi