Storie della Sicilia (ma patrimonio dell’umanità) per rivendicare diritti fondamentali di una società “democratica”.

Imminente apertura delle porte del Teatro di Rifredi alla Rassegna Queer Theatre, realizzata in collaborazione con il Florence Queer Festival e intitolata quest’anno “Speciale Sicilia”. Due gruppi si succederanno sul palco: la Compagnia Sud Costa Occidentale guidata da Emma Dante, pluripremiata regista e drammaturga, che sabato 15 e domenica 16 novembre propone “Operetta Burlesca” e il gruppo Vuccirìa Teatro, una formazione giovane per età e attività, che in soli due anni è salita alla ribalta con lo spettacolo “Io mai niente con nessuno avevo fatto”, in scena martedì 18 novembre.

Pietro, il protagonista di “Operetta Burlesca” è una donna nata dentro il corpo di un uomo, che lavora a una pompa di benzina e vive con i genitori. Quando è solo nella sua cameretta si veste da donna e balla su vertiginosi tacchi rossi. E sogna di sposarsi con l’uomo di cui è innamorato. Emma Dante porta in scena uno spettacolo di denuncia sociale per sensibilizzare l’Italia, troppo in ritardo rispetto al resto dell’Europa, sul diritto degli omosessuali a potersi unire liberamente in matrimonio. Lo spettacolo di Vuccirìa Teatro racconta la storia di Giovanni, Rosaria e Giuseppe che vivono a Palermo alla fine degli anni Ottanta, in una società bigotta, degradata e sessista. Giovanni incarna la passione e l’ingenuità più pura, ha come punto di riferimento Rosaria – che per lui è madre, amica, fidanzata, amante – ma si strugge d’amore, quello intenso’ e focoso, per Giuseppe. Le storie dei tre sono accomunate dal fatto di vivere una vita continuamente ai margini, sospinta sempre da un atavico senso di rivalsa, ma che non perde mai la capacità di sognare, di desiderare e quindi la possibilità di tingere tutti i fenomeni della propria esistenza dei colori più lievi.

vucciria

Storie regionali, dunque, ma che rappresentano momenti umani universali, vicende personali difficili vissute in ogni angolo del mondo. Difficili perché non accettate da una società cieca e omofoba: eppure anche Pietro, Giovanni, Rosaria e Giuseppe sono come tutti gli altri esseri umani e non fanno altro che cercare di vivere la loro vita con naturalezza. Perché siamo tutti normali: il diverso esiste solo nel pregiudizio di chi vuol sempre vedere il male.

Per informazioni: 055/4220361 – www.toscanateatro.it

Diego Passera

OPERETTA BURLESCA

COMPAGNIA SUD COSTA OCCIDENTALE-EMMA DANTE

Testo, regia, scene e costumi Emma Dante; Interpreti: Viola Carinci, Roberto Galbo, Francesco Guida, Carmine Maringola; Coreografie: Davide Celona; Luci: Cristian Zucaro; Distribuzione: Amuni / Alessandra Simeoni.

 

IO MAI NIENTE CON NESSUNO AVEVO FATTO

VUCCIRÌA TEATRO

Drammaturgia e regia: Joele Anastasi; Interpreti: Joele Anastasi, Enrico Sortino, Federica Carruba Toscano; Aiuto regia: Nicole Calligaris; Costumi: Giulio Villaggio; Video: Giuseppe Cardaci e Davide Marucci.