2144
E’ visitabile dal 19 marzo e lo sarà fino al 30 agosto, presso Palazzo Chiablese a Torino, nella splendida cornice di Piazza Castello, la mostra dedicata a Tamara De Lempicka, una delle più apprezzate ed originali artiste del secolo scorso. Frastagliata la sua vita, perfettamente raccontata tra un’opera e l’altra all’interno della mostra: nata in Polonia, l’artista viaggia molto, tra la Russia, la Francia, dove si fa fortemente ispirare dall’art decò, che sarà sua linea stilistica fondamentale, e l’America dove visse gli ultimi anni della sua vita. L’evento non censura anche un passato omosessuale tra le relazioni sentimentali della De Lempicka, spesso associando una passione per una donna con il suo utilizzo come modella, permettendo la nascita di bellissime opere di grande valore. Dai celeberrimi nudi a grandi quadri noti anche al vasto pubblico, come “Giovane ragazza con guanti” o “La musicista”, sono tante le opere in mostra, godibilissimi non solo dai più appassionati nel settore della pittura, ma anche per un visitatore occasionale, che troverà nel mondo di questa prolifica artista, un modo di avvicinarsi all’arte grazie alla perfezione di ogni opera esposta.
Torino, Gaetano Cutri