Al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino AttoDue / LaboratorioNove ha presentato “un libero esercizio di parole e gesti da Karl Kraus, Robert Musil, Filippo Tommaso Marinetti”.

Tra le ultime proposte, in ordine cronologico, della XXIIIa edizione di Fabbrica Europa, “La tragicomica fine dell’umanità” è il risultato di un’esperienza di laboratorio teatrale condotto da Silvano Panichi e Ilaria Cristini con la collaborazione di Andrés Morte Terés. Lo spettacolo, andato in scena al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino, è stato presentato come “un libero esercizio di parole e gesti da Karl Kraus, Robert Musil, Filippo Tommaso Marinetti”. In effetti, se il punto di partenza è il capolavoro di Kraus “Gli ultimi giorni dell’umanità” – tragedia apocalittica quanto profetica che scavava nelle macerie della Prima guerra mondiale – la formula adottata è quella di un’antologia di brani di drammaturghi, letterati, poeti e pensatori del Novecento europeo sul tema della guerra, o, più precisamente, sulla tensione alla guerra di una società che sta per soccombere alle sue più distruttive pulsioni.

I partecipanti dei corsi di LaboratorioNove si sono così impegnati in un vero e proprio tour de force tra registri espressivi e tecniche recitative diverse, cambi di voci, prospettive e punti di vista, in un continuo alternarsi di spazi all’interno del Teatro della Limonaia. Non a caso le oltre 700 pagine del testo di Kraus vengono considerate irrappresentabili e, fino a Ronconi, che le portò in scena al Lingotto nel 1999, ritenute impossibili da tradurre sul palcoscenico. Ma la sfida lanciata dai giovani attori, in collaborazione con il Centro di Produzione per le arti sceniche dal vivo AttoDue, è risultata vincente. Nonostante alcuni momenti di ‘stanchezza’, sia degli attori che del pubblico, dovuti anche alla durata della rappresentazione, lo spettacolo è risultato convincente e lodevole la capacità di far fruttare al massimo un allestimento povero di espedienti tecnici.

Sesto Fiorentino – TEATRO DELLA LIMONAIA, 16 giugno 2016

Lorena Vallieri

LA TRAGICOMICA FINE DELL’UMANITÀ – AttoDue / LaboratorioNove

Libero esercizio di parole e gesti da Karl Krauss, Robert Musil, Filippo Tommaso Marinetti

Un’esperienza di laboratorio teatrale condotto da Silvano Panichi e Ilaria Cristini con la collaborazione di Andrés Morte Terés. Assistente alla regia: Giulia Guastalegname. Produzione AttoDue in collaborazione con Laboratorionove Form e Fabbrica Europa.

 Interpreti: Massimiliano Bruni, Maria Rosaria Santo, Trudy Scroppo, Mirco Innocenti, Natalia Tapinassi, Melissa Tagliafraschi, Elisa Buonomo, Federica Marra, Caterina Rossi, Giulia Belotti, Claudia Costanzo.