Eddie Redmayne si trasforma incredibilmente in Stephen Hawking conquistando il Golden Globe e il premio Oscar

Nel 1963 Stephen Hawking è un laureando in fisica all’Università di Cambridge. Una sera, ad una festa universitaria incontra Jane e se ne innamora follemente. Ma la sua vita viene sconvolta quando gli viene diagnosticata una grave malattia neurologica degenerativa che lo avrebbe portato ad una graduale perdita della forza muscolare fino alla morte nel giro di massimo due anni.

Come è noto a tutti quella prima diagnosi si rivelò non veritiera o quantomeno dopo un primo momento di forte depressione Hawking riuscì, grazie alla forza e al coraggio dell’amore di Jane, a combattere la malattia e a crearsi una vita.

Jane e Stephen si sposarono e dal loro matrimonio nacquero tre bambini. Stephen, inoltre continuò i suoi studi e riuscì ad elaborare la sua teoria sui buchi neri e l’origine dell’Universo, quella Teoria del tutto che dà il titolo al film.

È la prima volta che viene raccontata la vera storia di Stephen Hawking, il più grande fisico della nostra epoca, e il regista Jane Marsh decide di farlo dando spazio non tanto alla parte scientifica e intellettuale ma bensì puntando sui sentimenti, l’amore per la moglie e per i figli e il profondo dolore per la malattia che lo porterà negli anni ad essere costretto su una sedia a rotelle e a parlare tramite una voce sintetizzata.

Marsh punta tutto sulla forza dei sentimenti e del grande amore tra Jane e Stephen che durerà nel tempo ma che con il tempo cambierà.  Il film è tratto dalla biografia Travelling to Infinity: My Life With Stephen scritta da Jane Wild Hawking, ex- moglie del fisico. Punto di forza assoluto è la performance dei due protagonisti: Felicity Jones ed Eddie Redmayne. La prima riesce a rendere con spontaneità l’estrema dolcezza e la forza interiore di una donna che combatte al fianco dell’uomo che ama mentre il secondo è perfetto nell’incarnare il declino fisico di Hawking e contemporaneamente a mantenere la dolcezza di quello sguardo ironico che da sempre lo caratterizza.

 Giusy Giglio

DATA USCITA:  15 gennaio 2015
GENERE: Biografico
ANNO: 2014
REGIA: James Marsh
ATTORI: Eddie Redmayne, Felicity Jones, Charlie Cox, Emily Watson, Simon McBurney
DURATA: 123 min