Con Mauro Berardi si ricorderanno i 30 anni di Non ci resta che piangere

Sarà dedicata a Massimo Troisi la serata finale del Napoli Film Festival che domani sera, mercoledì 8 ottobre, chiude i battenti della XVI edizione al cinema Metropolitan.

Massimo Troisi e Roberto Benigni

Massimo Troisi e Roberto Benigni

Non ci resta che piangere, trent’anni e non li dimostra”, è il titolo della serata in programma dalle 21 condotta da Fabio Canessa che intervisterà Mauro Beradi, produttore dei primi film di Troisi e anche di Non ci resta che piangere. Con lui in sala anche maestranze e altri personaggi della pellicola con Troisi e Benigni. Al termine dell’incontro verrà proiettato Non ci resta che piangere.

La serata sarà aperta dal regista Pasquale Falcone che con Federico Salvatore, presenterà alla stampa e agli appassionati il suo ultimo film E se mi comprassi una sedia? con Maria Grazia Cucinotta.

Ma l’ultima giornata del Napoli Film Festival proporrà ancora una volta un’invasione di grande cinema di qualità tutto da riscoprire e tutto al cinema Metropolitan. Si parte alle 16.30 con il ciclo dedicato a Vittorio De Sica e il suo Matrimonio all’italiana con Sofia Loren e Marcello Mastroianni.

Alle 18.30 comincia un lungo viaggio nel cinema di Roman Polanski con Cul de sac (in replica anche alle 22.30), seguito dai sei cortometraggi d’esordio del regista polacco: Un sorriso tutto denti,OmicidioDue uomini e un armadioLa caduta degli angeliLa lampada e Il Mammifero. Sempre alle 18.30 (e in replica alle 20.30) c’è spazio anche per gli appassionati del cinema di Michelangelo Antonioni, con Professione Reporter che chiude il ciclo a lui dedicato da questa edizione del Napoli Film Festival.

Alle 21 si chiude anche l’omaggio del NFF ai fratelli Marx con Una notte a Casablanca.

Napoli, 7 ottobre 2014

L’ufficio stampa