C’è grande attesa per la terza edizione dell’FMI – Festa della Musica Indipendente, che si svolge nella città di Andria, tra oggi venerdì 10 luglio 2015 e domani.

 

L’evento, nato nella primavera del 2013 da un’idea dell’Associazione Ulisse, in collaborazione con Vito Ballarino, nella prima edizione, ospitata dall’Officina San Domenico, vide esibirsi i The Whip Hand, i Mai Personal Mood e Maria Antonietta. L’anno successivo, la manifestazione, spostatasi in un parco pubblico nel cuore della città, ampliò la rete di contatti, avvicinandosi alle più grandi realtà che si occupano di musica underground e sperimentale in Puglia.

Con questa terza edizione invece, l’FMI diventa un vero e proprio festival “diffuso” e propone due giorni di musica live in diverse location simbolo del territorio pugliese, per un totale di venti performance, ospitando artisti del panorama sia nazionale che internazionale. La prima giornata è infatti dedicata alle band emergenti pugliesi che si esibiscono in performance live completamente gratuite. Tra questi i σmitiok (math rock) alle ore 15 presso l’Officina San Domenico, i Lips Against The Glass e gli andriesi Bohemiens (ambient, minimal, psychedelic rock) ore 18 presso il Centro Commerciale Mongolfiera di Andria e i Moustache Prawn (alternative rock) alle ore 21.30 presso l’Officina San Domenico.

Dal primo pomeriggio di sabato 11 luglio invece, ai piedi di Castel del Monte e quindi immersi nella murgia, presso il Parco Turistico Federiciano “L’Altro Villaggio”, due grandi stage attendono il pubblico di conoscitori e non: uno dedicato ai live e l’altro alle sonorità della musica elettronica. Qui si esibiscono Alfredo Mazzilli (WAYS), Human (WAYS), Saverio Panza a. k. a Gazza (Neu Klub), SATODj (Il Suono), Wall Off (Under 300), William Di Gioia (Musik und freunde), Hudby Pole b2b Lonely (Public), Huly Heine Official (We Present), Sue / club 63, Khuan (CCMM).

L’FMI – Festa della Musica Indipendente – patrocinato dal Ministero ai Beni Culturali, Regione Puglia, Città di Andria, Lega Coop Puglia, Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Rete dei Festival di Puglia Sounds, Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia, Centro Commerciale Mongolfiera e Puglia Promozione – accoglie sul secondo palcoscenico artisti del calibro di Dan Martin (digital engineer e batterista dei Kasabian), MISGA, Ecole du Ciel, Molla, Barismoothsquad, The Pier, Frenchkiss, Disorder (Mashky), Maria Antonietta, TheGiornalisti e Franke Hi – Nrg mc Showcase.

La manifestazione si propone di fondere la musica con il territorio, coinvolgendo attività produttive ed esercizi commerciali, in modo da diventare un motore di sviluppo economico e turistico per la città di Andria, e allo stesso tempo, per la regione Puglia. «Questa edizione è una scommessa – dichiara Vito Ballarino, direttore artistico del festival FMI – una scommessa sulla possibilità di costruire un grande evento dedicato alla musica sulla scia dei grandi festival europei. Noi ci stiamo provando mettendo al centro la musica, il nostro territorio, i talenti che lo abitano e la nostra città».

 

Alessandra Lacavalla