L’arte prende vita nel Cortile del Museo Nazionale del Bargello da maggio a settembre.

Sta per iniziare l’Estate al Bargello, ennesima edizione della rassegna fiorentina che ospiterà tutti i generi artistici nel Cortile del Museo Nazionale del Bargello da fine maggio a settembre. Il programma si articola in serate di teatro, danza, musica, fra tradizione e contemporaneità. Presentano il programma, alla conferenza stampa tenuta al museo in data 26 maggio, Ilaria Ciseri (Direttrice del Museo Nazionale del Bargello), Marco Giorgetti (Direttore Generale della Fondazione Teatro della Toscana), Sandro Lombardi (Rappresentante della Compagnia Lombardi-Tiezzi). Partecipano anche i rappresentanti degli altri enti protagonisti, Arca Azzurra Teatro, Associazione Music Pool, Flame | Florence Art Music Experience, Florence Dance Center, Orchestra da Camera Fiorentina.

È un’edizione un po’ speciale, quella dell’estate 2015: si festeggiano i 150 anni di Firenze Capitale d’Italia, i 150 anni della fondazione del Museo Nazionale del Bargello e il 750° anniversario dalla nascita di Dante Alighieri. Non a caso, il festival si apre con “Inferno Novecento” (da giovedì 28 maggio a lunedì 1 giugno), firmato dalla Compagnia Lombardi-Tiezzi, nato da un’idea di Fabrizio Sinisi che mette a confronto i personaggi dell’“Inferno” con grandi icone del Novecento. La stessa compagnia metterà in scena “Il ritorno di Casanova” di Arthur Schnitzler (da mercoledì 3 a domenica 14 giugno, escluso lunedì 8). La sezione teatrale proseguirà con il Teatro Nazionale della Toscana che riporta al Bargello “La Mandragola” di Niccolò Machiavelli con gli attori della Compagnia delle Seggiole (da martedì 16 a domenica 21 giugno), per proseguire poi con “Lettera al padre” di Franz Kafka con Gianluigi Tosto (da giovedì 25 a sabato 27 giugno), “Giocando con Orlando Assolo” con Stefano Accorsi (da mercoledì 1 a venerdì 3 luglio) e “Viaggio del Pensiero Affabulante” con Marco Baliani (sabato 4 e domenica 5 luglio).

Gli appuntamenti riprendono dal 9 luglio con Florence Dance Festival. Il programma è ampio. Parte Florence Dance Company con “Divina.com”, coreografia di Keith Ferrone (venerdì 10 e sabato 11 luglio). Seguiranno Kinesis Danza con “New Generation” (domenica 12 luglio), Arteballetto – Fondazione Nazionale della Danza con “Cashier de la danse” (mercoledì 15 luglio), Flamenco Lunares con “El Paso del Tiempo” (venerdì 17 luglio), Kaos – Balletto di Firenze con “Gli Eretici” (domenica 19 luglio), Balletto di Roma – Consorzio Nazionale del Balletto con “Il Lago dei Cigni, ovvero IL CANTO” (martedì 21 luglio), un omaggio a Firenze Capitale di Toscana Dance Hub (sabato 25 luglio), Peridance Contemporary Dance Company con “Thundering silence”, “Crazy… crazy love”, “Gestures” ed “Evermore” (martedì 28 luglio), Deos con “Pulcinella e altre storie” (giovedì 30 luglio).

Anche le serate musicali non mancheranno di vivacità, tra classico e contemporaneo. L’Orchestra da Camera Fiorentina si alternerà alle serate dedicate alla danza con “Musica dal grande schermo” (lunedì 13 luglio), con “Le quattro stagioni” di Antonio Vivaldi e Astor Piazzolla (giovedì 16 luglio) e con due appuntamenti con Ludwig van Beethoven (mercoledì 22, giovedì 23, lunedì 27 e mercoledì 29 luglio). Settembre sarà il mese della musica contemporanea, inaugurato da Arca Azzurra Teatro con “Un Inferno. Un viaggio intorno all’Inferno di Dante Alighieri” (da lunedì 31 agosto a domenica 6 settembre), proseguirà con Music Pool, “Bargello Jazz” (8 settembre) e con Flame | Florence Art Music Ensemble, che porterà al Museo Nazionale “Jannis Kounellis & Alter Ego Ensemble” (mercoledì 9 e giovedì 10 settembre), “Nordic Voices” (lunedì 14 settembre), “7090 Ensemble” (martedì 15 settembre), “Kammeroper Frankfurt” (sabato 19 settembre) e, infine, “Aprire Venere” (martedì 22 settembre).

Benedetta Colasanti