Maurizio Colombi torna a conquistare il Teatro Puccini con il suo one man show.

Nell’ambito della stagione 2017-2018 del Teatro Verdi di Firenze, la messinscena di Maurizio Colombi: “Caveman – L’uomo delle caverne”, unica nel suo genere, in scena al Teatro Puccini per il terzo anno consecutivo e con ben due repliche. Lo spettacolo, scritto da Rob Becker, ha debuttato a Broadway ed è stato esportato con successo in trenta paesi; il regista della versione italiana è Teo Teocoli.

Improvvisazione, dialogo col pubblico e piacevolissimo spirito performativo sono gli ingredienti vincenti di Maurizio Colombi, cantante, attore e regista di musical, nonchè persona brillante e fantasiosa. La versione italiana di “Caveman” è un tripudio di risate; si tratta di un lunghissimo monologo sul rapporto di coppia, sui numerosi misunderstanding tra uomo e donna, tra marito e moglie. La noia e i battibecchi quotidiani all’interno della coppia media sono spesso difficili da sostenere, ma “Caveman” ci insegna che in fondo siamo tutti molti simili. Sembra la storia di ognuno di noi: Colombi incarna ogni uomo e sua moglie, che partecipa indirettamente alla messinscena perchè continuamente citata dallo showman, rappresenta ogni donna. Alla fine, ciò che non sopportiamo dell’altro diventa motivo per fare una risata insieme e per uscire dal teatro più felici di come siamo entrati. Colombi trasmette positività, intrattenendo il suo pubblico e rendendolo parte integrante dello spettacolo, in cui l’improvvisazione ha un ruolo preponderante. A supportarlo sul palco, sia nella recitazione con colonne sonore da film comico e da cartone animato, sia nel canto, una band notevolissima e partecipe. La regia è di Teocoli ma Colombi si dirige da solo, plasmando la storia originale su sé stesso e sul suo vissuto e sposando la causa secondo la quale non è vero che tutti gli uomini sono stronzi. La morale è che un brav’uomo rispetta e ama la propria compagna anche se lascia le briciole sul divano o allaga il bagno facendo la doccia.

Uno spettacolo di varietà estremamente divertente e fortemente consigliato: «Sei al 7° anno di matrimonio? Ti stai per sposare? Vi state lasciando? State per andare a vivere insieme? Ti conviene vedere “Caveman”».

Firenze – TEATRO PUCCINI, 21 novembre 2017.

Benedetta Colasanti

Caveman – L’uomo delle caverne – Testo originale: Rob Becker; regia: Teo Teocoli; interprete: Maurizio Colombi; coach: Rod Goodall; attrice video: Elisa Panfili; video: Beggi Jonsson; produzione: Gennaro D’Avanzo Soldout S.r.l. e Mogul Holding; adattamento testo: Maurizio Colombi e John Peter Sloan; disegno luci: Raffaele Perin.