La Compagnia Finzi Pasca in tournée al Teatro Puccini.

Una storia profonda e delicata quella proposta nel lavoro teatrale della Compagnia Finzi Pasca dal titolo “Bianco su Bianco”, in scena al Teatro Puccini il 2 marzo per la regia di Daniele Finzi Pasca. Nata nel 2011 grazie alla collaborazione di Antonio Vergamini, Hugo Gargiulo, Julie Hamelin, Maria Bonzanigo e lo stesso Daniele Finzi Pasca, questa grande famiglia artistica ha sviluppato negli anni diversi progetti, che continuano ad approfondire il Teatro della Carezza e la tecnica del gesto invisibile. Tutti concetti che hanno generato un’estetica particolare, capace di attraversare differenti dimensioni: stili di creazione e di regia, particolari modi di concepire la produzione, filosofie di allenamento per l’attore/acrobata/danzatore e tecnico, un atteggiamento per abitare lo spazio e riscoprire echi memoriali che evocano nostalgia e possono commuovere.

“Bianco su Bianco” è uno spettacolo teatrale e clownesco interpretato da due attori, Helena Bittencourt e Goos Meeuwsen, che non tardano a mostrarci la loro grande esperienza circense. La storia è raccontata da un’attrice e da un tecnico di scena che, supportandola in modo maldestro, l’aiuta a comporre immagini che portano il pubblico in una realtà surreale. Ci si addentra, così, verso i luoghi della memoria, che trasportano lo spettatore in un mondo dove la luce respira amplificando le emozioni, dove si costruiscono geometrie e paesaggi sognanti. Questi due clown dotati di incanto e leggerezza si misurano con una semplicità vertiginosa e mai banale, piena di piccole sorprese inaspettate.

Un vero e proprio linguaggio onirico che riesce ad acchiappare la giusta lucentezza delle parole e dei movimenti, dove appunto la couleur blanche riesce a fare emergere anche il Rosso e il Nero, che meglio inquadrano il Bianco immaginario di tutti. Una somma delle parti, che ritrae la sensibilità e la fragilità degli ‹‹eroi perdenti››. La destrezza e l’estrema precisione scenica di Helena e Goos riescono a riprodurre con eleganza situazioni tragicomiche, un teatro riflessivo dove gli attori non perdono occasione per dialogare con il pubblico in sala, e sono gli artefici di bizzarre illusioni, alla fine dei giochi sempre svelate. Al di là della polvere di carbone e delle pennellate di rosso, ciò che resta è la dolcissima sensazione di avere assistito ad una magia ‹‹ferocemente serena››.

Firenze – TEATRO PUCCINI, 2 marzo 2017.

Mara Marchi

BIANCO SU BIANCORegia: Daniele Finzi Pasca; Assistente alla regia: Geneviève Dupéré; Scenografia: Hugo Gargiulo; Musiche: Maria Bonzanigo; Luci: Alexis Bowles; Costumi: Giovanna Buzzi; Make-up design: Chiqui Barbé; Interpreti: Helena Bittencourt, Goos Meeuwsen.

Foto di: Viviana Cangialosi.