madalinaE’ la mamma di Perugia, Madalina, la vincitrice della prima edizione di “Bake Off Italia”, il primo talent tutto culinario ad essere trasmesso dalla sempre più seguita emittente Real Time.

Dopo tante settimane nelle quali un cast variegato di concorrenti ha visto sfumare le sue possibilità di aggiudicarsi la pubblicazione di un proprio libro di ricette, nella finale andata in onda il 3 gennaio 2013, il manager Emanuele, l’artista Lucia e proprio la mamma Madalina si sono affrontati in nuove tesissime sfide, sotto il giudizio severo di Ernst Knam, il re del cioccolato e di Clelia D’Onofrio, la signora del “Cucchiaio d’argento”.

Una sfavillante Benedetta Parodi, che ha appena abbandonato i fornelli della concorrenza per fiondarsi nella prima edizione del talent show di Real Time, costantemente col sorriso sulle labbra ha cercato di aiutare i partecipanti e carpire segreti ed abitudini della pratica dietro l’arte dell’impasto. Nella prima prova della finalissima, la protagonista è stata la cassata siciliana, uno dei dolci principi della cucina del sud, totalmente rivisitata da tutti: se le pseudo-cup cakes di Madalina e gli originalissimi tramezzini di Lucia hanno convinto i giudici, l’azzardata creazione di Emanuele ha costretto il manager di Milano ad abbandonare il gioco, lasciando quindi una vittoria tutta al femminile.

BAKE-OFF-BENEDETTA-PARODI1-638x425La mousse al triplo cioccolato ha rappresentato un arduo scoglio da superare per le due caparbie pasticciere: dover imitare uno dei punti di forza del bagaglio culinario di Knam non è stato semplice, ma è nell’ultima prova, il cavallo di battaglia, che probabilmente i giudici hanno avuto fermezza e decisione nell’assegnare il premio a Madalina. Se infatti l’artista genovese si è lasciata ispirare da Pollock per una torta al cioccolato bianco e lamponi con gelatina di panna, la vincitrice ha utilizzato crema pasticcera e crema al pistacchio per guarnire una sua creazione al cioccolato che ha sbaragliato la sua avversaria.

Si conclude dunque la prima edizione di un cooking game che ha presentato, sulla scia della moda del momento, un’opportunità per tenere sul filo del rasoio lo spettatore più goloso, con lo stile patinato e godibilissimo di Real Time e tante nuove idee per ravvivare le proprie dolcissime creazioni.

 

Gaetano Cutri