E’ stata accolta con calorosi applausi la prima dello spettacolo “Desidera” della compagnia teatrale Il Teatro Nel Baule, tenutasi presso il Nuovo Teatro Sanità di Napoli e dove sarà in replica fino a domenica 24 aprile. Lo spettacolo, vincitore dell’Avviso Pubblico che il NTS ogni anno dedica alle compagnie under 35, si ispira alle storie dello scrittore Antoine de Saint-Exupéry, tra i cui testi più famosi troviamo sicuramente “Il Piccolo Principe”. “Desidera” è stato scritto e diretto da Simona Di Maio e Sebastiano Coticelli che lo interpretano insieme a Giuseppe Brancaccio, Amalia Ruocco e Dimitri Tetta.Foto Desidera4

E’ il racconto di un uomo che sogna di fare l’aviatore e che cerca di elevarsi attraverso l’amore per una donna e per il volo. Ma l’uomo tanto si eleva tanto rischia di precipitare. Seduto a un tavolo un uomo anziano ricorda. Nella sua memoria, attraverso immagini, frammenti e rimandi vi è il desiderio di ritrovare il passato. Inizia così una ricerca scientifica che gli consente di tornare indietro nel tempo e ritrovare la donna che ama e il mondo perduto. Una radio, un letto bianco e una porta fanno da sfondo ad uno spettacolo che coniuga movimento e ritmo. Il tutto accompagnato dal delicato suono di un valzer che, come un sogno lontano, scandisce lo scorrere del tempo e dei ricordi. Intanto un aereoplanino di carta vola.Foto Desidera3

Una narrazione ben ritmata sulle musiche originali di Tommy Grieco che si sviluppa quasi senza parole, portando avanti il lavoro sul linguaggio e sulla poetica fisica che contraddistingue la compagnia. Infatti, da anni, Il Teatro Nel Baule si dedica con passione al teatro di ricerca. Lo spettacolo dal linguaggio apparentemente complesso riesce, però, nel suo intento. Il pubblico, ipnotizzato, non può che calarsi nel ritmo di una storia semplice: quella di un uomo che ama il volo e una donna. La storia di un uomo che sognava di fare l’aviatore.

Jean Daniel Patierno