Manifesto_Notte_degli_Innamorati_120x180__1_Nel quarto secolo A. C. era usanza per i romani pagani commemorare il dio Lupercus con i “lupercalia romani”,cerimoniali dedicati alla fertilità, durante i quali i nomi delle donne e degli uomini che adoravano tale nume venivano messi in un’urna e dopo essere stati sorteggiati avrebbero vissuto in coppia e in intimità per un anno, fino alla concretizzazione del rito. In seguito la Chiesa cattolica infastidita e stanca di questa pratica decise di sostituirla con la figura di Valentino, un vescovo martirizzato circa duecento anni prima. Da quel momento in poi, il 14 febbraio, giorno della ricorrenza della sua morte si festeggia San Valentino,il protettore degli innamorati. Una festività celebrata in gran parte del mondo in onore del sentimento più puro e sincero, che sancisce il magico momento dell’innamoramento tra due persone, limitando da un lato la capacità critica e valutativa, ma aumentando dall’ altro la facoltà di notare gli aspetti più positivi della vita. E’ di certo il giorno più romantico dell’anno,che anche alcuni comuni in Campania hanno deciso di omaggiare offrendo ai cittadini e ai turisti la possibilità di assistere ad alcuni eventi realizzati per l’occasione. La “Notte degli innamorati di Napoli” è un evento nato dalla collaborazione tra l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli,all’Accademia delle Belle Arti e alle soprintendenze, i musei, istituzioni culturali ed operatori del turismo,durante il quale la sera del 14 febbraio sarà possibile visitare qualsiasi museo napoletano con formula 2 biglietti al costo di uno,oppure optare per la Città della Scienza per il Moon Party alle ore 20. A rendere ancora più suggestiva e romantica la serata sarà un luminoso e pulsante cuore rosso, realizzato dalla Scuola Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli, che sarà visibile da tutta la città. Per tale iniziativa inoltre, l’Accademia di Belle Arti ha proposto un programma di visite guidate, installazioni, musiche e canti che si svolgeranno dalle 19.30 alle 23.30. Anche Salerno darà il suo contributo,dedicando agli innamorati una rassegna che si terrà da venerdì 14 fino a domenica 16 febbraio in Piazza Flavio Gioia con:“La piazza dell’amore”.

Fabiana Laganà